PASSENGER_il coraggio di stare

Versiliadanza

PASSENGER_il coraggio di stare

unspecified

ideazione, regia e coreografia
Tommaso Serratore
interpretazione e collaborazione
Elisabetta Bonfà, Miriam Cinieri, Tommaso Serratore
video
Salvatore Insana
luci
Eleonora Diana
musiche
Gabriele Ottino
creazione realizzata nell’ambito del progetto
Residenze coreografiche Lavanderia a
Vapore 3.0 / Piemonte dal Vivo
coproduzione
Festival Oriente Occidente
con il sostegno di
ACS Abruzzo Circuito Spettacolo, LUFT, Sosta Palmizi, Corsia OF,
Versiliadanza, Ass. Didee, Graner, Mosaico Danza

L’orizzonte è in costante cambiamento mentre i corpi dei danzatori esplorano le
suggestioni generate dai pensieri di Christopher McCandless. Il desiderio di scoperta e la consapevolezza di sé maturano la possibilità di fare una scelta e infine decidere di cambiare la propria vita.
Tra la possibilità di scegliere e la decisione messa in atto c’è la pulsione umana e l’istintività con cui ognuno di noi si rapporta a sé stesso e al mondo circostante.
Viaggio e libertà sono i temi su cui si è fondato il percorso creativo, frutto di diverse esperienze in contesti extraurbani eccezionali e in luoghi caratterizzati da una forte connotazione semantica come quello carcerario.
Un magma di immagini, suoni, luci e corpi in movimento rivela la battaglia interiore necessaria per una rinnovata scoperta di sé.

Comments are closed.